DIMMI DI TE (E TI DIRÒ CHI SEI)

BREVE VIAGGIO TRA LE STORIE VERE E LA VERITÀ DELLE STORIE

Info in breve

NUMERO INCONTRI: 4 / 5
(a seconda dei partecipanti)

DURATA LEZIONE: 2 ore

INIZIO: Metà Febbraio 2021

SEGUICI
PROGRAMMA DEL CORSO

Si tratta di un percorso molto operativo: i partecipanti avranno moltissimo lavoro da fare – in forma di scrittura – ma non dovranno fare nulla al di fuori del tempo degli incontri. Le fasi sono molto scandite e chiare e ci condurranno dal raccontare noi stessi al raccontare una storia. Il fine è cogliere da un lato quanto le nostre identità siano le nostre storie – cioè quel che noi (ci) raccontiamo di noi stessi – e dall’altro quanto le nostre identità siano sempre definite anche dagli occhi degli altri. Dall’altra parte, sperimenteremo quanto le storie che funzionano siano delle identità a loro volta, siano cioè vive. In una catena di lavoro e di fiducia nella quale ognuno affida se stesso agli occhi dell’altro, ci diremo e ci sentiremo detti dagli altri, ci guarderemo dentro e ci scopriremo visti da fuori.
Alla fine l’auspicio è che ognuno di noi senta di avere dentro di sé infinite esecuzioni possibili di se stesso, infinite vie di sviluppo, infinite chiavi di esistenza


Gli altri corsi con Giovanni Covini

IL CANTIERE DELLE IDENTITÀ
Un percorso nel cinema che racconta l’io e la sua costruzione difficile. Personaggi, circostanze, svolte narrative, punti di vista: tutto serve a noi che guardiamo per sentire noi stessi e scoprirci sempre meglio, nonostante questo non comporti sempre delle buone notizie. Ma a decidere se una notizia è buona o meno siamo comunque noi. Con il nostro sguardo. Sarà ciò che proveremo ad allenare in queste 5 chiacchierate sul cinema.

SEI GRADI DI SEPARAZIONE
Può un film aiutarci a ragionare sui nostri conflitti?
Può aiutarci a far sintesi delle nostre relazioni contraddittorie e incostanti? Può portarci in quel luogo di noi nel quale un maschio e una femmina sono distinti ma non separati? Possiamo con le storie cogliere l’umanità che li unisce al di là delle differenze?